Don Luigi Dalla Bella e l’introduzione della patata nella valle di Negrar

Andrea Brugnoli

Abstract


Nel 1817 don Luigi Dalla Bella, pievano di Arbizzano, diede alle stampe un opuscolo volto alla promozione della coltivazione della patata nel territorio veronese. Il trattato viene analizzato in rapporto alle precedenti e coeve opere sul tema, entro il quadro generale delle innovazioni agrarie a seguito della crisi agraria del biennio 1816-1817. Le proposte di Dalla Bella sono anche confrontate con alcuni dati archivistici relativi al commercio e al consumo del tubero nel Veronese per verificarne la reale diffusione. I dati concordano nel collocare agli anni seguenti il 1817 una prima affermazione della patata negli usi locali.

Keyword


Luigi Dalla Bella; Patate; Storia agraria

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2016 Andrea Brugnoli

Centro di Documentazione per la Storia della Valpolicella
Via Vaio 25 - 37022 Fumane (VR) - info@cdsv.it
c.f.: 93003980237