Un periodico della Valpolicella contro i «bolscevichi bianchi» (1921-1923)

Emanuele Luciani

Abstract


Nel contesto delle forti tensioni politico-sociali degli anni Venti del Novecento, Pio Brugnoli e Giovanni Quintarelli fondano un combattivo periodico locale, il «Bollettino dell’Associazione Agraria della Valpolicella tra Proprietari e Conduttori di Fondi». Questo periodico, che fino a oggi non era stato oggetto di studi, viene analizzato in relazione alla stampa del tempo. Ne emerge l’atteggiamento di una parte cospicua della classe dirigente locale, che, pur ispirandosi a principi liberali, guarda con simpatia al fascismo e si pone in polemica con i cattolici del Partito popolare nella difesa delle ragioni della piccola e media proprietà e della mezzadria, associando a una politica conservatrice un’interessante propensione alla modernizzazione dell’agricoltura.


Keyword


Bollettino dell’Associazione Agraria della Valpolicella tra Proprietari e Conduttori di Fondi; Pio Brugnoli; Giovanni Quintarelli; Partito popolare; Mezzadria; Piccola e media proprietà

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2016 Emanuele Luciani

Centro di Documentazione per la Storia della Valpolicella
Via Vaio 25 - 37022 Fumane (VR) - info@cdsv.it
c.f.: 93003980237