Il vescovo di Verona Walterio e la fondazione di un castello nell’alta val d’Illasi

Silvia Musetti

Abstract


Si fornisce una nuova edizione di un’epigrafe dell’XI secolo ora conservata nel Museo Cavalcaselle a Verona, ma rinvenuta nel monastero di Badia Calavena, in cui è scritto che il vescovo di Verona Walterio fece costruire «dalle fondamenta» un castello. Si valutano gli elementi storici e archeologici a favore dell’interpretazione tradizionale, che identifica questo castello con quello di Badia Calavena, e si avanza una nuova ipotesi, cioè che si tratti piuttosto di quello di Cogollo (Tregnago).


Parole chiave


Castello; Walterius vescovo; Monastero di Badia Calavena

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2021 Silvia Musetti



______
Studi Veronesi
Online ISSN 2532-0173
Print ISSN 2531-9949
Via Vaio, 27 - 37022 FUMANE (VR) - redazione@veronastoria.it